Come Lavare A Pressione Un Ponte 7 Passaggi Rapidi

Non c’è niente di più soddisfacente di queste fantastiche foto prima e dopo del ponte sporco da pulire. E come si realizza? Con idropulitrice.

In questo articolo informativo, ti insegnerò come puoi lavare a pressione un ponte in modo che la tua area esterna appaia pulita e ringiovanita! Ora non farai più smorfie ogni volta che esci dalla porta sul retro.

Invece, sarai pronto a organizzare una festa, prendere la tua tazza di caffè mattutina all’aperto e goderti le lunghe serate estive sul tuo bellissimo – e super pulito – terrazzo.

È Sicuro Lavare A Pressione Un Ponte?

È sicuramente sicuro lavare a pressione un ponte, a condizione che tu prenda le dovute precauzioni. Se utilizzi un’idropulitrice con un PSI superiore a 1500, rischi di danneggiare il decking. Ciò potrebbe causare graffi, scheggiature o rotture.

Il miglior PSI per il mazzo è di circa 500-600 PSI per legno tenero, come noce o noce. Per legni più impegnativi, potresti andare più in alto, ma non superare i 1200 PSI.

Ecco alcuni altri suggerimenti per stressare in sicurezza il lavaggio del tuo mazzo:

  • Utilizzare una punta grandangolare durante il lavaggio a pressione. Tra 40 e 60 gradi è il migliore. Ciò garantisce che l’acqua non sia super concentrata, il che può causare danni.
  • Vai con il grano piuttosto che lungo di esso. Con quasi tutte le superfici in legno, puoi anche lavare insieme alla venatura. Ciò previene segni sgradevoli ed evidenti che non si combinano nella superficie.
  • Mantenere l’ugello a circa due piedi dal piano di calpestio. Mantieni quello spazio mentre ti lavi.
  • Continua! Non fermarsi e mantenere l’ugello fermo su un’area a lungo. Anche quando stai cercando di rimuovere una macchia ostinata, mantieni l’ugello in movimento un po’.

Rendiamo il mazzo perfettamente pulito!

Tieni a mente

Puoi acquistare la tua idropulitrice personale o potrai noleggiarne una se non hai i fondi per te.

Quello Che Ti Serve

  • Un’idropulitrice (circa 600 PSI per legno tenero o 1200 PSI per legno più duro).
  • Una proposta grandangolare.

Istruzioni

Con queste pratiche istruzioni, avrai il tuo mazzo pulito molto rapidamente.

1. Prepararsi al lavaggio a pressione

Prima di iniziare, è necessario prendere le giuste precauzioni.

In primo luogo, dovresti essere certo che tutti i bambini e gli animali domestici siano fuori mano per assicurarti che non si facciano male.

In secondo luogo, è necessario indossare un equipaggiamento protettivo. Compresi indumenti spessi e robusti piuttosto che indumenti leggeri e larghi. Assicurati di indossare anche occhiali di sicurezza nel caso in cui l’idropulitrice colpisca eventuali particelle negli occhi.

Ultimo ma non meno importante, elimina tutti i mobili e gli oggetti dal ponte. Proteggi la regione circostante, come arbusti e fiori, con alcuni teli di plastica.

2. Controlla le unghie sul decking

Controlla se ci sono chiodi che sporgono dallo strato superiore del legno. Questo potrebbe farti inciampare o rendere difficile spostare i mobili in un secondo momento.

Dovrai procurarti un perno di derivazione che può essere trovato nel tuo negozio di ferramenta regionale. Martella i chiodi nel legno prima che il chiodo sia piatto con il legno.

3. Lavare il mazzo

Può sembrare un po’ inutile lavare prima di stressare il lavaggio, ma questo ti aiuterà a non forzare residui o detriti sulle fibre di legno. Spazzola solo il tuo mazzo e poi risciacqualo con un tubo da giardino per assicurarti che sia privo di detriti per il lavaggio a pressione.

4.

Scegli le tue impostazioni

Prima di iniziare il lavaggio, è necessario scegliere l’impostazione della lavatrice a pressione. Ammesso che tu abbia scelto l’idropulitrice e il PSI giusti per il tuo legno, tutto ciò che devi fare ora è selezionare la punta dell’amante.

Ti consigliamo di scegliere qualsiasi cosa tra 40 e 60 gradi. Potresti anche usare una punta rotante se capisci come usarla con attenzione.

Una volta selezionata l’impostazione, esaminala in un’area poco appariscente, come un gradino, per assicurarti che non intacchi o danneggi il legno.

5. Inizia a lavare

Tempo per la parte divertente! Se sei in grado di regolare il PSI, inizia con un numero più basso e procedi verso l’alto. Questo assicura che non stai causando alcun danno al legno.

Mantieni la punta della bacchetta a pochi metri di distanza dalla superficie del tuo mazzo e continua con movimenti ampi gradualmente con la grana.

È importante camminare insieme alla tua idropulitrice, piuttosto che semplicemente ruotare o trasferire il braccio. Ciò creerà un periodo incoerente tra l’idropulitrice e il piano di calpestio.

Ti consigliamo anche di andare dalla punta opposta alla partenza dei ponti, in modo da poterti ritirare giù per le scale o in casa tua più tardi senza camminare sul tuo bel ponte pulito.

Ultimo suggerimento: assicurati di sovrapporre leggermente ogni regione per evitare punti caldi, punti mancanti o bordi di pulizia visibili.

6. Sbarazzarsi di muffe e funghi

Questa misura è facoltativa e necessaria solo se hai muffe, funghi o altre macchie scure. Dovrai ricevere una soluzione per la pulizia del ponte con idrossido di sodio in essa per aiutare a schiarire e attaccare le macchie. Assicurarsi che il prodotto sia creato per il legno del ponte e possa essere utilizzato con un’idropulitrice.

Devi anche assicurarti che la tua idropulitrice abbia un serbatoio di sapone o detersivo.

Mescolare la soluzione seguendo le indicazioni sulla confezione. Quindi applicalo al decking utilizzando lo stesso metodo spiegato nel passaggio .

Attenzione

Ravvivare il decking renderà il legno più ruvido, quindi dovrai carteggiare il deck, quindi riverniciarlo o sigillarlo per aggiungere umidità e protezione alla superficie.

7. Levigatura e sigillatura

Se hai seguito il passaggio sei, ora dovrai carteggiare e sigillare.

Infatti, anche se l’hai solo lavata elettricamente, le fibre potrebbero essere ancora cresciute, creando una superficie ruvida che potresti voler restituire. Questo è particolarmente importante da notare se hai pulito i corrimano con l’elettricità.

Prima di carteggiare, assicurati che il legno sia asciutto al 100%.

Potresti essere in grado di individuare la sabbia con l’adesivo se non è troppo impegnativo. Ma se vuoi levigare l’intero ponte, allora dovresti usare una levigatrice orbitale casuale con un platorello da cinque pollici. Spostalo con attenzione lungo il piano di calpestio, seguendo le venature invece di passare troppo tempo in 1 area.

Quando richiudi, individua un sigillante adatto al tuo tipo di legno e applicalo dopo le istruzioni per l’imballaggio.

Aspetta che il ponte sia completamente asciutto prima di rimettere i mobili.

Decking Abbagliante

Ora che hai imparato a lavare a pressione un mazzo, il tuo dovrebbe essere come nuovo! Assicurati di seguire attentamente i passaggi. Prepara la regione, controlla le unghie, lava il ponte e scegli le tue impostazioni.

Quindi inizia a lavare il grano, quindi torna indietro verso l’uscita in modo da non doverlo calpestare. Ultimo ma non meno importante, usa una soluzione decapante o schiarente per eliminare muffe, funghi o macchie scure.

Potrebbe essere necessario carteggiare anche la pavimentazione. Altrimenti, aspetta che il decking sia asciutto al 100%, quindi restituisci i tuoi mobili e goditi il tuo deck fresco e pulito!